Nel settore della Sanità Italian Welfare S.r.l. offre servizi di consulenza afferenti al complessivo funzionamento del Sistema Sanitario: dai profili giuridici a quelli organizzativi, dalle applicazioni di natura fiscale alle analisi attuariali e di controllo del rischio sanitario.

Sanità Integrativa

Le attività di consulenza per la costituzione e l’avviamento strategico di un nuovo Fondo Sanitario/Società di Mutuo Soccorso si concretizzano nel fornire, alle Fonti Istitutive e al Consiglio di Amministrazione del Fondo, il supporto necessario per una corretta ed efficace creazione e gestione delle forme di assistenza sanitaria integrativa.

Le attività di consulenza alla Gestione Direzionale di un Fondo Sanitario/Società di Mutuo Soccorso mirano a fornire il supporto strategico e operativo – di natura continuativa – necessario per la gestione complessiva di tutti gli adempimenti e le attività connesse all’operatività delle medesime, ivi incluse quelle di controllo sugli outsourcer.

ll supporto alla Funzione Legal – Compliance è preordinata a supportare, ex-ante ed ex-post, l’Organo Amministrativo dell’ente nella configurazione dei processi operativi al fine di prevenire/gestire il rischio di incorrere in sanzioni, perdite economiche o danni di reputazione in conseguenza di violazioni di norme legislative, regolamentari o di autoregolamentazione (rischi di non conformità e reputazionale).

Le attività di consulenza e di supporto per la definizione/aggiornamento dei Piani Sanitari delle forme di assistenza sanitaria integrativa sono finalizzate a fornire, al Consiglio di Amministrazione, l’ausilio strategico e operativo – di natura continuativa – necessario per la predisposizione e/o aggiornamento dei Piani Sanitari idonei a soddisfare i fabbisogni della platea di riferimento.

Le attività di consulenza e di supporto per lo svolgimento del processo di selezione degli outsourcer (TPA, gestore assicurativo, ecc…) delle forme di assistenza sanitaria integrativa si concretizzano nel fornire, al Consiglio di Amministrazione del Fondo, il supporto necessario per il complessivo svolgimento delle procedure di selezione del gestore amministrativo, del gestore assicurativo e del gestore delle prestazioni sanitarie dell’ente.

L’attività di consulenza nell’individuazione dell’assetto organizzativo ottimale di una forma di assistenza sanitaria integrativa consiste nel supportare l’Organo Amministrativo dell’ente nell’individuazione del modello operativo con riferimento a:

  • la gestione dei rischi sanitari (modalità di copertura dei rischi): autogestito, assicurato o misto;
  • la gestione amministrativo-contabile (modalità di svolgimento dei processi di adesione, contribuzione, rimborso, contabilità): in regime di insourcing, outsourcing o misto;
  • la gestione economico-finanziaria (modalità di impiego delle risorse finanziarie disponibili).

L’attività di Due Diligence delle norme statutarie, dei principali atti contrattuali interni dell’ente, risulta finalizzata a formulare un giudizio complessivo sul livello di adeguatezza della forma di assistenza sanitaria integrativa ed eventualmente ad individuare gli ambiti ordinamentali nonché le aree organizzative e operative che necessitano di interventi di adeguamento.

L’attività di supporto all’Ente per la valutazione dei rischi dal punto di vista economico-finanziario, normativo e operativo, per garantire costante consapevolezza dei rischi nell’ambito della gestione ordinaria e straordinaria.

Terzo Settore

L’attività è finalizzata a supportare l’Ente nell’adeguamento alle disposizioni introdotte con il Codice del Terzo Settore, ai profili inerenti il Registro Unico Nazionale del Terzo settore e agli adempimenti previsti dalla normativa.

Welfare Design

L’attività di supporto alle aziende nella valutazione dell’adeguatezza del modello di welfare e per la definizione delle strategie più opportune per il suo potenziamento, è finalizzata alla definizione delle potenzialità del modello a livello di gruppo, di distretto e territoriale

Privacy

I servizi di consulenza finalizzata all’adeguamento degli Enti al GDPR e alla normativa in tema di trattamento dei dati personali, effettuando attività di compliance, analisi dei processi, redazione della privacy policy, aggiornamento del registro dei trattamenti e supporto all’adeguamento dei contratti, degli atti e della modulistica.